L’erba dagli zoccoli

L’altra Resistenza: racconti di una lotta contadina
Giuditta-Levato1Undici quadri che narrano  storie di un mondo rurale oramai perduto nel mito, ai confini delle identità.
Vicende individuate attraverso una ricerca storica, letteraria e sociale, e che rischiavano di perdersi.

L’ultima stagione delle secolari lotte contadine, tra gli anni Quaranta e Cinquanta del Novecento, prima del grande e definitivo esodo dalle campagne, prima delle grandi migrazioni.

Dai braccianti della valle padana e della Puglia, alle lotte mezzadrili nelle regioni del Centro, dalle occupazioni delle terre in tutto il Meridione, agli scioperi a rovescio del Friuli dell’Abruzzo, della Calabria. Decine di migliaia di contadini, uomini e donne che nel nome dellaMaria-Margotti1 nuova carta costituzionale sfidavano la repressione della polizia di Scelba cercando ostinatamente di riunificare il paese dal basso. Un’epopea dimenticata, conservata nella memoria, ora riscoperta.

(in alto: Calabricata, 28 novembre 1946, Giuditta Levato in difesa della terra assegnata alla cooperativa dei braccianti; quadro di Mike Arruzza esposto nell’aula del Consiglio regionale della Calabria;
in basso: Molinella, 17 maggio 1949, morte di Maria Margotti, di Renato Guttuso)